Eastside Brewing

Eastside Brewing è un birrificio artigianale situato nella città di Latina (Lazio). Il progetto prende vita nel 2013 grazie alla passione di Luciano e all’intuito di Alessio che da subito crede nelle potenzialità dell’amico birraio, di lì a breve il team si completerà con altri tre soci: Tommaso, Fabio e Cristiano.

Il nostro percorso nel mondo della birra artigianale parte dalla creazione di una brew firm. In questo modo, affiancandoci ad un birraio di esperienza comprovata, abbiamo cominciato a testare la bontà della nostra “idea” di birra sul mercato. In virtù del buon consenso ottenuto con le vendite e nel corso di eventi importanti e grazie alla crescita della domanda di birra artigianale sul territorio nazionale, a fine 2014 abbiamo deciso di fare “il grande salto” aprendo un vero birrificio nella nostra città. A metà 2015 di fatto nasce il birrificio Eastside Brewing.

Scopri il sito web

Scopri le birre

Soralamà

Vaie la qualità delle birre Soralama’ è un progetto che cresce e si sviluppa da vent’anni. Siamo nati quando il movimento delle birre artigianali muoveva i primi passi e oggi, con una produzione di 4.000 ettolitri, 400.000 litri, all’anno, siamo tra i primi 15 biriffici in Italia.

Le nostre birre sono confezionate in bottiglie da 33 cc e da 75 cc e siamo specializzati nella fornitura di birre artigianali alla spina e per la produzione di birre commercializzate con i marchi dei nostri Clienti. La nostra capacità produttiva e controllo qualitativo dei processi ci permettono di garantire la disponibilità e uniformità della birra nel tempo.

Il birrificio Soralama’ è integrato con la Brasseria. Seduti a un tavolo potete degustare, ma soprattutto bere le nostre birre, accompagnate da un tagliere o da un piatto, con vista panoramica sull’impianto di produzione.

I commenti più frequenti che potete sentire sono slurp, wow, ohhhh…

Scopri il sito web

Scopri le birre

Birrificio Fermento

Nasce nel 2012 quella che si presenta come “la prima produzione di birra artigianale a Tortona” (comune di 30mila abitanti in provincia di Alessandria, ricco di storia e d’arte, sulla sponda destra dello Scrivia, tra la pianura di Marengo e le estreme propaggini collinari dell’Appennino ligure). Ad avviare l’attività del marchio Fermento, due soci (soprattutto due grandi amici)i, Andrea Petrini e Alessandro Negrini, uniti nella scelta, a un certo punto delle loro vite, di “archiviare” le rispettive precedenti esperienze e di dedicarsi alla “folle idea” della birrificazione imprenditoriale.

Il loro impianto, organico all’attiguo brewpub, fa perno attorno a una sala cottura da 5 ettolitri (su singolo ciclo di ammostamento) e sviluppa volumi annui mediamente attestati attorno ai 150 ettolitri; la loro gamma che si muove tra ispirazioni di matrice belga, britannica e statunitense.

Scopri il sito web

Scopri le birre

Grado Plato

Il Birrificio Grado Plato nasce nel 2003 a Chieri per opera di Sergio Ormea e suo figlio Gabriele, che trasformano la loro passione di prodursi le birre in casa in una attività professionale. Alle origini era un brewpub, quindi con l’impianto di produzione all’interno del locale. Le prime due ricette sono la SVEVA e la SPOON RIVER rispettivamente la ‘chiara’ e la ‘ambrata’.

Dal 2014 Grado Plato si amplia ulteriormente raddoppiando lo spazio del birrificio, consolida le posizioni acquisite e per non farsi mancare nulla inventa l’Amaro del Birraio, caratterizzato dai luppoli. Si mantengono le ricette ormai storiche e si amplia la gamma con la nuovissima IPA, che completa l’offerta Grado Plato sulle birre luppolate affiancando la BINGO. Si potenzia anche l’offerta delle bottiglie da 330 ml parallelamente alle già conosciute 750 ml con il tappo a macchinetta. Nel 2017 nasce la Superfesta Grado Plato, che una volta all’anno nel periodo estivo offre l’occasione per due giorni di birre, assaggi di cucina e musica.

Scopri il sito web

Scopri le birre

BIRRIFICIO COURMAYEUR

A Courmayeur, tra le più rinomate località alpine dell’Italia nordoccidentale ai piedi del Monte Bianco, inizia nel 2016 come beer firm l’avventura birraria del Microbirrificio Courmayeur Mont Blanc, dotatosi di proprio impianto – con conseguente ingresso nel team dei birrifici regionali – a partire dal 2018. Al timone del progetto Luca Caglianone ed Enrico Serafini, che con il supporto del birraio Fabrizio Roux danno linfa a questo piccolo e interessante marchio che beneficia in produzione delle acque cristalline provenienti dai ghiacciai del Monte Bianco.

Scopri il sito web

OKOREI

Chi è Okorei?

Nella tradizione dei paesi nordici, il temutissimo Okorei era un terribile spiritello che “come narra la leggenda” entrava di notte nei locali dove si produceva la birra e la rubava, facendo inacidire quella che non riusciva a portare con sè; per rimediare, il mastro birraio lasciava nel birrificio un gatto cui era affidato il compito di tenere a debita distanza il dispettoso spiritello.

Scopri il sito web

BIRRIFICIO DEGLI OSTUNI

La birra artigianale da noi prodotta ha caratteri tali da renderla unica. In un’ottica orientata alla riscoperta della tradizione e della genuinità; il valore aggiunto della nostra birra è dato dalla qualità delle materie prime utilizzate le quali conferiscono un sapore estremamente intenso. Puntiamo sulla scelta di ingredienti accuratamente selezionati e di origine garantita, quali: malto d’orzo, lieviti e luppoli.

La peculiarità della produzione riguarda il metodo di realizzazione: naturale al 100%. Non prevede i processi di pastorizzazione e di microfiltrazione, propri delle birre industriali. Dalla combinazione tra tradizione, appresa da bravi mastri birrai, e innovazione tecnologica diventa per noi possibile offrire un prodotto eccellente, che soddisfa i gusti di una clientela vasta e diversificata, che sa scegliere consapevolmente una birra di qualità.

Scopri il sito web

ALTAVIA

Il Birrificio dell’AltaVia prende il nome dal sentiero che, lungo il crinale, dalle alpi all’ appennino, percorre tutta la Liguria. L’avventura comincia nel 2015 quando quattro amici decidono di mettersi alla prova. Scrivono un progetto per partecipare alla prima edizione di ReStartApp, un concorso ideato dalla Fondazione Garrone con lo scopo di dare nuova linfa all’Appennino, mettendo assieme la passione per la birra artigianale e l’amore per la propria terra.

Il 20 gennaio 2015 l’idea d’impresa viene premiata dalla commissione di ReStartApp con il primo premio e a febbraio 2015 viene costituita la società che darà vita al primo ( e ad oggi unico) birrificio agricolo ligure . E’ ora di concretizzare il sogno: nel 2016 nasce ufficialmente il Birrificio dell’AltaVia srl Agricola che si pone fin da subito un obiettivo: l’auto-coltivazione di orzo e luppolo. Nel 2018 AltaVia è stato nominato terzo birrificio emergente nella classifica nazionale di Birraio dell’ Anno, dal 2019 sempre nella top 50 dei migliori birrifici italiani stilata da Fermento Birra e da 100 esperti del settore su scala nazionale.

Nel 2022 nominato birrificio d’Eccellenza sulla Guida alle Birre d’Italia Slow Food con due “etichette imperdibili”: le nostre Anniversario e Scau. Oggi Giorgio si occupa della produzione, Emanuele delle coltivazioni agricole e in cantina segue l’imbottigliamento. Dal 2019 Davide si è unito al gruppo ed affianca Giorgio in tutte le fasi della produzione. Celeste è arrivata a fine 2021, la potete trovare al Mercato Civico di Savona, tra le righe di questo sito internet e spesso dietro ai post e alle storie pubblicati sui canali social.

Scopri il sito web

Scopri le birre

BIRRIFICIO DEL VULTURE

L’idea del Birrificio del Vulture parte da lontano e precisamente dal 2009, anno in cui Ersilia e Donatello pensano bene di attrezzarsi a dovere per poter iniziare a produrre le proprie birre in casa, dando il via alla loro personale carriera da homebrewers.

Come quasi tutti, si inizia con il kit di fermentazione, per poi passare alla produzione “all-grain” che consente loro di lavorare in modo diretto con le materie prime, personalizzando maggiormente le produzioni, e di conseguenza accrescere le proprie soddisfazioni, gettando le basi per quello che da sogno diventerà realtà: aprire un microbirrificio.

Di “cotta in cotta” cresce la passione per la produzione, ed aumenta anche la volontà di approfondire e conoscere al meglio questo mondo, infatti sono molti i corsi e gli eventi a tema a cui parteciperanno, facendo contemporaneamente anche esperienze sul campo in altre aziende di produzione.

Con un obiettivo ben impresso nella testa ed un sogno nel cuore, continuano tenaci nell’intento di avviare il microbirrificio nella loro terra d’origine, la Lucania, e precisamente nel Vulture, territorio non proprio a vocazione brassicola, madre del vino aglianico dalla notte dei tempi, terra arida e zona in cui la birra artigianale, non ha ancora trovato il proprio habitat, almeno fino ad ora.

Scopri il sito web

Scopri le birre

BASEI

Tutti dicono che per produrre birra artigianale ci vuole passione. Ma cosa vuol dire? La passione non è un hobby, né solo un sogno. È lavoro, sperimentazione, ricerca. Ti rende felice, anche se costa fatica. È motivazione e ambizione. Ti riempie il corpo e lo spirito. Ti rende devoto, a volte ossessionato. E soprattutto non ti stanca mai. Io sono Giuseppe, è questa è Basei, la mia passione.

Scopri il sito web

Scopri le birre

© 2021 Bolle di Malto. All rights reserved. Powered by Inspire Communication SC.